229

Bewrited

bewritedlogoallura

Bewrited


facebook
twitter
instagram

Consulta la Coockie Policy  e la Privacy Policy

© 2017 - 2019 by Annalisa Rizzi

ocean-36055471920

Blog

Deliri letterari e altre amenità

16/10/2019, 07:30



Blog-tour:-"La-casa-dalle-radici-insanguinate"-di-Roberto-Ciardiello-(Dark-Zone)


 Cari amici, i tipi di Dark Zone ne hanno combinata un’altra delle loro... e meno male! Oggi vi presento i personaggi di "La casa delle radici insanguinate" e sarà proprio l’autore Roberto Ciardiello a svelarci qualche gustoso retroscena su di loro.



Cari amici, i tipi di Dark Zone  ne hanno combinata un’altra delle loro... e meno male! Oggi vi presento i personaggi di "La casa delle radici insanguinate" e sarà proprio l’autore Roberto Ciardiello a svelarci qualche gustoso retroscena su di loro.
Pronti?

Come scegli i protagonisti dei tuoi romanzi? Quanto di te c’è in loro?
Tendo a generare i miei personaggi attenendomi alla realtà, anche perché La casa dalle radici insanguinate è in parte un noir, quindi la gente (i personaggi) deve essere quella che si può trovare tutti i giorni per strada.
Quanto c’è di me in loro? Credo che ogni autore riversi una parte di sé in ogni personaggio, magari esagerando o trattenendosi, romanzando e stravolgendo. Così come mette su carta storie ascoltate, un episodio raccontatogli da un amico che gli è rimasto particolarmente impresso o altro. Cose così, insomma.

Per costruirli preferisci ispirarti a persone reali, oppure li inventi di sana pianta?
In parte ho risposto sopra, ma provo ad approfondire. I personaggi mi piace inventarli e, a volte anche inconsciamente, magari condire le loro vite o il loro carattere con qualcosa che ho visto in giro, che ho sentito raccontare, che ho visto al telegiornale. Accoppiare le due cose è pur sempre un gioco di fantasia, no?

L’antagonista: che qualità deve necessariamente avere il "cattivo di turno" affinché sia davvero tridimensionale?
Non credo esista una regola precisa e scritta. Senza dubbio un personaggio deve suscitare emozioni, deve smuovere qualcosa nella pancia di chi legge, e l’antagonista non deve essere da meno. Magari deve far arrabbiare, suscitare sdegno, farti agitare dalla rabbia mentre te ne stai tranquillo e beato nel letto a leggere. L’antagonista è l’antagonista insomma, e se fa qualcosa di brutto o alla fine della storia lui vince, tu (lettore) devi morire un po’ dentro. In caso contrario, forse non è un personaggio molto riuscito.

Nel tuo libro c’è un personaggio che preferisci? Hai un aneddoto da raccontarci sul suo conto?
Ho un debole per Cupo, uno spacciatore che vive in una casa popolare. Lui è un duro, la mente di un trio di delinquenti, quello che nasconde una Beretta dalla matricola abrasa in casa, quello che picchia duro perché cresciuto in un quartiere difficile.

Nel romanzo c’è una frase o un piccolo passo che possa riassumere l’essenza di questo personaggio in particolare?
Cupo non era uno che si stancava facilmente, né si faceva parlare dietro quando c’era da lavorare di muscoli. Più di una volta si era imbattuto in risse da strada, roba da sistemare nei vicoli grigi del quartiere o fuori di lì, non cambiava poi molto: parole che l’audace di turno avrebbe fatto meglio a tenere per sé; qualcuno che tardava troppo a pagare l’hashish concessogli a credito. E allora toccava rimettere le cose in ordine, ogni tassello al proprio posto, quello giusto, a suon di nocche e denti rotti per far sì che il suo personale universo tornasse a funzionare a dovere.
In genere tutto riprendeva a girare secondo i suoi canoni.
In genere niente durava più di dieci secondi.

Grazie per lo spazio che ci hai dedicato! Ti va di lasciare un saluto ai lettori?
Grazie a te per l’ospitata. Ringrazio anche i lettori, con un saluto e una raccomandazione. La casa dalle radici insanguinate è un romanzo pericoloso: cercate di arrivare all’ultima pagina senza farvi ammazzare prima!


1

Categorie

Cerca nel blog

Ultimi dieci post

Note a margine

Bewrited non chiede alcun compenso per per i propri servizi, ma si sostiene partecipando al programma di affiliazione Amazon.

Acquistando i tuoi libri tramite il link in calce ai singoli post mi aiuterai, senza alcun costo aggiuntivo, a offrire visibilità agli autori esordienti ed emergenti italiani.

Archivio

Create a website