229

Bewrited

bewritedlogoallura

Bewrited


facebook
twitter
instagram

Consulta la Coockie Policy  e la Privacy Policy

© 2017 - 2019 by Annalisa Rizzi

ocean-36055471920

Blog

Deliri letterari e altre amenità

08/06/2019, 07:30

narrativa



Presentazione:-"Futuro-edificabile"-di-Marianna-Iannarone-(Tempra-Edizioni)


 Ciao a tutti!Quest’oggi sono con Marianna Iannarone, l’autrice di "Futuro edificabile", in uscita il 10 giugno per Tempra Edizioni.



Ciao a tutti!
Quest’oggi sono con Marianna Iannarone, l’autrice di "Futuro edificabile", in uscita il 10 giugno per Tempra Edizioni.
Marianna mi ha gentilmente concesso una fetta del suo tempo per rispondere alle mie domande e far conoscere meglio se stessa e il suo nuovo libro.
Pronti a leggere le sue risposte?

Domanda essenziale ma d’obbligo: perché scrivere?
La scrittura è una forma di comunicazione efficace, spesso serve a metabolizzare situazioni ed emozioni, una sorta di terapia d’urto, ma potrebbe essere una vocazione da associare allo studio. Nel mio caso fin dall’adolescenza coltivo la passione di scrivere, mi auguro di poter rendere la scrittura a tutti gli effetti il mio mestiere.

Come costruisci la trama delle tue storie? Hai un metodo in particolare o ti lasci "trasportare" dagli eventi?
Generalmente l’istinto mi suggerisce di dover dare vita a una nuova storia a seguito di un lungo periodo di meditazione in cui assorbo tutta la vita possibile, osservando, leggendo, maturando riflessioni. Quindi sì, gli eventi influenzano e contribuiscono molto allo sviluppo della trama, ma non ho un metodo specifico, solo la consapevolezza di voler indirizzare il lettore in una certa direzione.
 
C’è un piccolo estratto di una tua opera a cui sei affezionato?
Sì, sono molto legata ad un capitolo introspettivo contenuto nel romanzo "Futuro Edificabile", ve lo propongo:
Ciò che intravedo è uno scorcio di cielo in penombra, funge da intercapedine tra ciò che vedo e ciò che sfioro.
 Il primo volo è del gabbiano, il cui senso spiccato di libertà richiama il mio smarrimento dinanzi a tanta leggiadria. Il secondo è dell’aereo, il cui rumore (distaccato) disturba la meditazione davanti a tanto mare. Il terzo è dei miei pensieri, la cui insistenza impedisce alla leggerezza di far fronte alle mie paure, soppiantandole. 
Da questa distanza intravedo l’incapacità di lasciarmi inondare dalla vita per il timore di non riuscire a smettere di avere paura delle mie stesse paure.
D’altronde non c’è niente di male nel provare a riconoscere i propri limiti e superarli. Probabilmente non sono pronta, altrimenti questo senso d’ansia mi restituirebbe il respiro, perciò vorrei indirizzare la mia zattera emotiva lontano da questa apnea, ma Dio quanto è difficile.

Che tipo di autore/autrice vorresti diventare "da grande"?
Posso dire di aver raggiunto l’età adulta, e non avrei mai immaginato di riuscire a pubblicare fino ad oggi diversi libri. In futuro vorrei continuare ad emozionare i lettori mediante le mie opere, cimentarmi nella realizzazione di libri per l’infanzia, studiare e produrre una raccolta di saggi, avviarmi verso una scrittura matura.

Le tue letture: quali sono gli autori che apprezzi di più? C’è un libro, fra tutti, che ci consiglieresti?
Le mie letture spaziano molto, indubbiamente in poesia apprezzo molto Alda Merini, Pablo Neruda e Wislawa Szymborska mentre tra gli scrittori posso citare Italo Calvino, Haruki Murakami, ma ce ne sono tantissimi. In ogni periodo della mia vita mi sono sentita più vicina ad un libro, tra quelli che hanno lasciato in me maggiore stupore ritrovo: "Che tu sia per me il coltello" di David Grossman, "L’insostenibile leggerezza dell’essere" di Milan Kundera, "Shantaram" di  ‎Gregory David Roberts.

Grazie per lo spazio che ci hai concesso. Ti va di lasciare un saluto personale ai lettori?
Vorrei innanzitutto ringraziare te, Annalisa, per la gentilezza e disponibilità, in quanto mi hai ospitata nel tuo blog mediante l’intervista. Vorrei ringraziare tutti coloro che avranno la curiosità e il piacere di leggere "Futuro Edificabile" dimostrandomi vicinanza.

L’autrice
Marianna Iannarone nasce nel 1991 ad Ariano Irpino (AV).
Consegue la laurea in Editoria e Pubblicistica presso l’Università degli Studi di Salerno, svolge diversi corsi di perfezionamento prima di acquisire il Master in Giornalismo e Comunicazione.
Il suo esordio letterario è avvenuto con la silloge poetica Viandante (Delta 3 Edizioni, 2016) e con il romanzo La voce che non conosci (Eretica Edizioni, 2016). Ha partecipato a numerosi premi letterari qualificandosi come finalista e ha contribuito alla realizzazione di alcune antologie.
Futuro edificabile è il suo secondo romanzo.

Il libro
Credere in un futuro edificabile all’interno di un contesto precario è difficile; lo è per Gaia, laureata in cerca d’occupazione, in crisi perenne, che ritrova fiducia nell’amore mediante Claudio. Nella piena affermazione dell’incertezza a causa del malcontento che dilania i giovani trentenni, il valore dei legami viene messo in dubbio e riscoperto dalla donna in particolari situazioni che la coinvolgono insieme a Il Moro, Renée, Luca, Carla e Maliba. Gaia riuscirà con ironia a superare i limiti delle sue paranoie e a vivere la spensieratezza dei suoi anni?

«Perdere contro questa lotta all’intenzione è una dura sconfitta da riconoscere, ma non darle voce continuamente è un buon modo per illudersi che in fondo qualcosa di bello dovrà capitare».

Sarà possibile preordinare il romanzo dal 7 giugno 2019 sul sito ww.tempraedizioni.com al prezzo lancio di € 10.00.
La data ufficiale d’uscita dell’opera è prevista il 10 giugno 2019.
Il libro potrà essere acquistato allo Shop on-line di Tempra Edizioni (www.tempraedizioni.com), su Amazon, nei principali store-digitali e nelle librerie fornite da directBook.

Guarda il booktrailer al link https://www.youtube.com/watch?v=2XcDtBsqcJo



1

Categorie

Cerca nel blog

Ultimi dieci post

Note a margine

Bewrited non chiede alcun compenso per per i propri servizi, ma si sostiene partecipando al programma di affiliazione Amazon.

Acquistando i tuoi libri tramite il link in calce ai singoli post mi aiuterai, senza alcun costo aggiuntivo, a offrire visibilità agli autori esordienti ed emergenti italiani.

Archivio

Create a website