229

Bewrited

bewritedlogoallura

Bewrited


facebook
twitter
instagram

Consulta la Coockie Policy  e la Privacy Policy

© 2017 - 2019 by Annalisa Rizzi

ocean-36055471920

Deliri letterari e altre amenità

Il blogsalotto di Annalisa Rizzi

28/03/2019, 17:19

fantasy storico mitologico



Presentazione:-"Oracoli"-di-Alessandra-Leonardi-(NPS-Edizioni)


 Continua il nostro viaggio alla scoperta dei talenti italiani! Oggi è ospite di Bewrited Alessandra Leonardi, autrice di Oracoli.Cominciamo con le domande... e con le interessantissime risposte!



Continua il nostro viaggio alla scoperta dei talenti italiani! Oggi è ospite di Bewrited Alessandra Leonardi, autrice di Oracoli.
Cominciamo con le domande... e con le interessantissime risposte!

Domanda essenziale ma d’obbligo: perché scrivere?
Innanzitutto grazie per l’ospitalità!
Perché scrivere? Ogni autore ha una sua motivazione: c’è chi scrive come terapia, chi perché ama leggere e vuole cimentarsi nella scrittura, chi per vanità, chi perché ha qualcosa da dire... Io personalmente scrivo perché ho tante storie che mi frullano in testa e non vedono l’ora di uscire per essere narrate a chiunque voglia mettersi in ascolto...

Come costruisci la trama delle tue storie? Hai un metodo in particolare o ti lasci "trasportare" dagli eventi?
L’idea iniziale può venire in qualunque momento ed essere ispirata da una varietà di cose: fatti, situazioni, frasi, film, serie tv... Una volta nata l’idea, è necessario svilupparla, in questa fase rifletto molto e prendo appunti su un quadernino; poi, scrivo uno schema dei personaggi e suddivido la storia in capitoli. Ovviamente c’è molto spazio al trasporto del momento e ai cambiamenti di idea, ma senza una programmazione non si va da nessuna parte.

C’è un piccolo estratto di una tua opera a cui sei affezionata?
Sono affezionata all’incipit del primo racconto dell’antologia "Oracoli", dal titolo "Porpora":
Il mare, così profondo e mutevole nelle molteplici sfumature di colore e nelle forme originate dalle correnti, esercitava ai miei occhi di bambino un fascino magnetico a cui ero impossibilitato a resistere.
Durante il nostro viaggio sull’imbarcazione che ci avrebbe condotto a una nuova casa e a una nuova vita, trascorrevo ore a prua, a osservare gli spruzzi di schiuma e il movimento dell’acqua che sembrava spostarsi al nostro passaggio, remissiva e ossequiosa; lo sciabordio aveva su di me un effetto ipnotico, e la mia mente volava  lontano, immaginando le terre meravigliose che avrei scoperto prima di arrivare all’isola chiamata Shardan.
In realtà, in quei guizzi, in quei repentini cambi di colore e direzione, cercavo altro: squarci sul futuro.

Che tipo di autrice vorresti diventare "da grande"?
Vorrei che tutti coloro che mi leggono si sentano immersi nei miei mondi fantastici e nelle atmosfere che ho creato, traendone sia intrattenimento che riflessione. Inutile negare che il mio grande sogno sarebbe quello di vivere di scrittura!

Le tue letture: quali sono gli autori che apprezzi di più? C’è un libro, fra tutti, che ci consiglieresti?
I miei autori preferiti sono Marion Zimmer Bradley, George Martin e il primo Stephen King. Consiglio senz’altro "Le nebbie di Avalon" della Bradley, il mio libro preferito.

Grazie per lo spazio che ci hai concesso. Ti va di lasciare un saluto personale ai lettori?
Grazie a voi per l’intervista , e grazie anche ai lettori: ciao a tutti, vi aspetto sempre nei miei universi fantastici!

Il libro
Quattroracconti, quattro epoche remote, quattro popoli che hanno segnato la storia delMediterraneo, accomunati da un’ossessione: la divinazione, per aprire squarcisul futuro e scoprire il volere degli Dei. I Fenici in Sardegna, gli Etruschiin Toscana, Umbria e Lazio, gli Ellenici in Campania e nel Sud dell’Italia,infine i Romani: sussurri divini nell’acqua e nella pietra, voli di uccelli eviscere degli animali, sacrifici e visioni, oracoli vergati su fogli di papiroe libri con una risposta per ogni domanda.Storia,mito e fantasia sono le basi da cui si dipanano le avventure narrate in"Porpora", "Il dono dell’aruspice", "Sibilla" e "I libri fatali".

Gli Dei sembrano aiutarci, ci mandanosegnali, ci parlano, esigono da noi preghiere e sacrifici, ma alla fine nullacambia: siamo burattini nelle loro mani capricciose, sempre e comunque. A cosaserve allora conoscere quello che accadrà? A cosa serve dedicare loro le nostredevozioni?

L’autrice
Alessandra Leonardi nasce nel 1969 a Roma, dove risiede tuttora. Ha svariati interessi, tra cui il cinema e le serie tv, soprattutto di genere fantastico, i fumetti, i viaggi, l’archeologia, la storia antica e la mitologia. Dalla passione per il fantastico, i miti e la storia è nata l’antologia "Oracoli". 
Ha in precedenza pubblicato diversi racconti e poesie contenuti in varie antologie e sillogi.

Acquista "Oracoli" su Amazon al link https://amzn.to/2Wv9Ifz


1

Categorie

Cerca nel blog

Ultimi dieci post

Note a margine

Bewrited non chiede alcun compenso per per i propri servizi, ma si sostiene partecipando al programma di affiliazione Amazon.

Acquistando i tuoi libri tramite il link in calce ai singoli post mi aiuterai, senza alcun costo aggiuntivo, a offrire visibilità agli autori esordienti ed emergenti italiani.

Archivio

Create a website