229

Bewrited

bewritedlogoallura

Bewrited


facebook
twitter
instagram

Consulta la Coockie Policy  e la Privacy Policy

© 2017 - 2019 by Annalisa Rizzi

ocean-36055471920

Deliri letterari e altre amenità

Il blogsalotto di Annalisa Rizzi

27/03/2019, 18:14

horror, gotico, autori italiani



Presentazione:-"Il-mistero-di-Virginia-Hayley"di-Alessio-Filisdeo-(NPS-Edizioni)


 Per la rubrica dedicata alla presentazione degli autori italiani e delle loro opere, oggi ho il piacere di ospitare su Bewrited Alessio Filisdeo, autore di "Il mistero di Virginia Hayley". Pronti a conoscerlo meglio?



Per la rubrica dedicata alla presentazione degli autori italiani e delle loro opere, oggi ho il piacere di ospitare su Bewrited Alessio Filisdeo, autore di "Il mistero di Virginia Hayley". Pronti a conoscerlo meglio?

Domanda essenzialema d’obbligo: perché scrivere? 
Scrivere è per meuna passione, oltre che un lavoro. Mi diverte, mi stimola e mi permette diraccontare le mie storie al pubblico, a modo mio. Poche altre attività, credo,possono vantare un simile connubio di elementi.

Come costruisci latrama delle tue storie? Hai un metodo in particolare o ti lasci "trasportare"dagli eventi?
Prima dellastesura vera e propria tento di definire, almeno per sommi capi, un indice deicapitoli, oltre che svolgere le classiche ricerche del caso. Tuttavia non sonouno scrittore che adotta schemi rigidi o accademici: l’improvvisazione è moltoimportante e, in una buona percentuale di casi, le migliori idee arrivanoinaspettatamente, senza particolare riflessione.

C’è un aneddotolegato ai tuoi libri che vorresti raccontarci?
Ci sarebbe unaneddoto simpatico, in effetti.Mi è spessocapitato di leggere che molti scrittori ascoltano musica durante la stesuradella loro opera, proprio nel mentre, per favorire l’immaginazione e il "mood"della storia. Anch’io ci ho provato, più e più volte, ma davanti ai disastrosirisultati, interi capitoli praticamente incomprensibili, da cestinare senzaappello, sono giunto alla conclusione che il silenzio assoluto è l’unica fontedi ispirazione di cui ho bisogno. Certo, sempre che voglia scrivere frasi disenso compiuto.

Che tipo di autore vorresti diventare "da grande"?
Sarebbe daipocriti affermare che non possiedo ambizioni. Penso che tutti gli scrittori,persino quelli che lo negano, in una maniera o nell’altra mirino allagrandezza. È importante puntare a un traguardo, concentrarsi su una meta, espero, prima o poi, di riuscire ad affermarmi almeno tra gli estimatori delgenere letterario che tratto.

Le tue letture:quali sono gli autori che apprezzi di più? C’è un libro, fra tutti, che ciconsiglieresti?
Sono un grande fandegli autori ottocenteschi, come Charles Dickens, Wilkie Collins, AlexandreDumas e Jane Austen.Tra gli scrittoricontemporanei adoro invece Neil Gaiman e Stephen King.Letturaconsigliata? "Il battello del delirio" di George R. R. Martin, una perla per gli appassionati di vampiri vecchiostampo.

Grazie per lospazio che ci hai concesso. Ti va di lasciare un saluto personale ai lettori?
Grazie a voi peravermi ospitato. Un saluto sincero ai lettori che vorranno dare una chance aimiei scritti e a tutti i cultori del genere gotico: siamo una nicchia, maresistiamo.

Il libro
Londra. Autunno 1892.Una serie di efferati delitti a sfondo rituale sconvolge lacittà e l’opinione pubblica. Un investigatore oppiomane, un’elegante damastraniera, un americano dai modi spicci e un vecchio cacciatore aristocraticosi ritrovano a indagare sull’omicidio della giovane Virginia Hayley, cheScotland Yard cerca pervicacemente di nascondere. In una corsa contro il tempo, tra bassifondi degradati,sontuose sale da ballo e magioni infestate da antiche presenze, i quattroriluttanti compagni si ritroveranno invischiati loro malgrado in un inquietantecomplotto interno all’Impero Britannico, cercando al contempo di scongiurare ilCrepuscolo di Ra e l’avvento del caos.

Qualunque organogovernativo rappresentiate realmente, di qualunque società segreta o circolofacciate parte, dimenticate gli accadimenti connessi a Virginia Hayley.Inseguirli, e badate che questa non è una minaccia, vi distruggerà.Il mondo, dicono, è unluogo oscuro e crudele. Credetemi, non volete sapere quanto in realtà sia ancorapiù oscuro e crudele.

L’autore
Nato ad Ischia nel 1989, Alessio Filisdeo vive a Baranod’Ischia.Comincia a scrivere racconti fantasy, e a temasupereroistico, a sedici anni finchè, una bella notte, non si trova adassistere per caso alla proiezione del film culto Intervista col Vampiro. Sboccia immediatamente l’amore per la figura del vampiroaristocratico, per il genere gotico e per i grandi classici ottocenteschi. Ilpasso da fan del genere a fanatico cultore è più breve del previsto.Conclude il suo primo romanzo storico a tinte sovrannaturaliall’età di diciannove anni. C’è un solo problema: ormai i "vampiri di unavolta" di cui ha scritto sono passati di moda.Ma Alessio Filisdeo non demorde: destreggiandosi tra lapassione per la scrittura e alcuni lavoretti part-time (confermando quindi lostereotipo dello scrittore perennemente squattrinato con tante belle speranze),e spaziando momentaneamente tra più generi e personaggi, aspetta pazientementeil ritorno alla ribalta della creatura dannata in tutto il suo maledettosplendore.Per il momento ha pubblicato tre opere di genere urbanfantasy, e una di genere gotico, con la casa editrice Nativi DigitaliEdizioni. 

Acquista"Il mistero di Virginia Hayley" su Amazon al link https://amzn.to/2JJJSTz


1

Categorie

Cerca nel blog

Ultimi dieci post

Note a margine

Bewrited non chiede alcun compenso per per i propri servizi, ma si sostiene partecipando al programma di affiliazione Amazon.

Acquistando i tuoi libri tramite il link in calce ai singoli post mi aiuterai, senza alcun costo aggiuntivo, a offrire visibilità agli autori esordienti ed emergenti italiani.

Archivio

Create a website