229

Bewrited

bewritedlogoallura

Bewrited


facebook
twitter
instagram

Consulta la Coockie Policy  e la Privacy Policy

© 2017 - 2019 by Annalisa Rizzi

ocean-36055471920

Blog

Deliri letterari e altre amenità

18/12/2018, 18:49

fantasy, autori italiani



Blog-tour:-"Eloise"-di-Eleonora-Vucetich-(Dark-Zone)


 Tornano gli amici di Dark Zone per il nostro ormai consueto appuntamento! Stavolta, a presentarci i suoi personaggi, è Eleonora Vucetich, autrice di "Eloise".



Tornano gli amici di Dark Zone per il nostro ormai consueto appuntamento! Stavolta, a presentarci i suoi personaggi, è Eleonora Vucetich, autrice di "Eloise".

Come scegli i protagonisti dei tuoi romanzi? Quanto di te c’è in loro?
I personaggi non li scelgo, si materializzano nella mia testa, prendono vita pian piano e questo mi permette di immedesimarmi in ognuno di loro. In loro c’è molto di me, soprattutto nella protagonista, Eloise: si può dire che la sua crescita è stata anche la mia.

Per costruirli preferisci ispirarti a persone reali, oppure li inventi di sana pianta?
Ogni personaggio ha tratti di persone che hanno fatto parte della mia vita, a volte ciò accade inconsapevolmente. Nessun personaggio è nato dal nulla, magari rileggendo dei passaggi mi rendo conto che ho preso spunto da determinate persone e ne rimangono felicemente stupita.

L’antagonista: che qualità deve necessariamente avere il "cattivo di turno" affinché sia davvero tridimensionale?
Dev’esserci uno spiraglio di bontà offuscato dentro di lui. Un personaggio, buono o cattivo che sia, per essere descritto a tutto tondo deve avere caratteristiche che sembrerebbero non far parte di lui.

Nel tuo libro c’è un personaggio che preferisci? Hai un aneddoto da raccontarci sul suo conto?
Il personaggio che preferisco è Lukas: non è perfetto, ed è questo che amo di più di lui. Non è sempre forte, si fa sopraffare dalle emozioni, è quasi un uomo di altri tempi in certe circostanze.
Posso dire da cosa nasce il nome Lukas: è ispirato ad un giocatore di calcio Lukas Podolski, che mi ha sempre fatta ricredere sul mondo calcistico. Ho sempre visto molta professionalità in lui e questo mi ha spinta ad usarlo come ’fondamenta’ per dar vita al personaggio del mio romanzo.

Nel romanzo c’è una frase o un piccolo passo che possa riassumere l’essenza di questo personaggio in particolare?
Come dicevo Lukas non è il classico eroe senza difetti, sicuro di sé, stereotipato, e questo credo sia il passaggio che lo identifica fin dall’inizio:
Fui risvegliata da quel ricordo dal movimento brusco di Lukas che si girò di scatto verso di me e senza neanche una parola mi baciò.
Era goffo, spaesato, percepivo chiaramente il suo imbarazzo.
Fu la prima volta che tentai anche io di essere partecipe, e non lo facevo per il mio lavoro, ma lo facevo per lui.
Tutto ciò era piuttosto strano, ma era ciò che mi sentivo di fare in quel momento.
Lo baciai intensamente dirigendo io stessa il gioco, lo sentii tranquillizzarsi sotto le mie labbra e percepii il suo corpo sempre più vicino al mio.

Grazie per lo spazio che ci hai dedicato! Ti va di lasciare un saluto ai lettori?
Ciao ragazzi, e grazie per avermi sopportata in queste brevi risposte. Speriamo di rincontrarci fra le righe di "Eloise". Buona lettura.


1

Categorie

Cerca nel blog

Ultimi dieci post

Note a margine

Bewrited non chiede alcun compenso per per i propri servizi, ma si sostiene partecipando al programma di affiliazione Amazon.

Acquistando i tuoi libri tramite il link in calce ai singoli post mi aiuterai, senza alcun costo aggiuntivo, a offrire visibilità agli autori esordienti ed emergenti italiani.

Archivio

Create a website