229

Bewrited

bewritedlogoallura

Bewrited


facebook
twitter
instagram

Consulta la Coockie Policy  e la Privacy Policy

© 2017 - 2019 by Annalisa Rizzi

ocean-36055471920

Deliri letterari e altre amenità

Il blogsalotto di Annalisa Rizzi

02/10/2018, 17:27

esordienti italiani



Quattro-chiacchiere-(anzi,-cinque!)-con-Emiliano-Fraccica


 Per la nuovissima rubrica targata Bewrited, ho il piacere di presentarvi Emiliano Fraccica, giovane promessa del panorama italiano che ha da pochissimo esordito con la silloge "Non sai fare il caffè".



Ciao a tutti! Per la nuovissima rubrica targata Bewrited, ho il piacere di presentarvi Emiliano Fraccica, giovane promessa del panorama italiano che ha da pochissimo esordito con la silloge "Non sai fare il caffè". Pronti a conoscerlo? Si parte!

Ciao Emiliano! Prima domanda, forse la più difficile: perché la poesia? Cosa ti spinge ad esprimerti in versi?
È una passione che ho iniziato a coltivare dalle superiori. La mia insegnante di italiano era straordinaria e sapeva come farci amare la letteratura, così attraverso le poesie dei vari Leopardi, Ungaretti, Petrarca, ho sentito crescere in me il desiderio di scrivere qualcosa di mio. Questa voglia si è diramata sia sulla poesia sia sui racconti, chiaramente nella poesia bisogna essere più sintetici, catturare il momento, e forse è proprio per questo che la preferisco, la definirei una "fotografia su carta".

C’è una lirica a cui sei più affezionato fra quelle che hai scritto?
Tra le trenta poesie della raccolta ce n’è una che si intitola "Gabri", è dedicata a un mio lupetto (sono un educatore scout) con cui ho stretto un legame molto forte, e di cui mi sento quasi un fratello maggiore.

Da cosa ti lasci ispirare? C’è un aneddoto che ti va di raccontarci?
L’ispirazione è donna, e molto spesso mi lascio ispirare da lei, dai suoi dettagli, dalle sensazioni che provo stando insieme a lei. L’aneddoto che sicuramente potrei citare a proposito è legato al nome della raccolta. "Non sai fare il caffè" è un mio "tormentone", che sono solito pronunciare a casa di una mia collega universitaria ogni volta che accende il gas per preparare il caffè. Il tormentone è durato così a lungo da diventare prima una poesia, e poi il titolo della raccolta. Questo perché penso che la vita, tralasciando stati d’animo astratti come la felicità, la tristezza ecc., sia soprattutto fatta di istanti e di cose semplici, concrete, che possono toccarsi con mano. Come una tazzina di caffè (anche se amarissimo).

Che tipo di autore vuol diventare Emiliano "da grande"?
Sicuramente un autore che non smetta di guardare il mondo come lo guarda ora. Sembra stupido ma non cambierei mai il mio modo di vedere le cose, il mio modo di meravigliarmi anche davanti a una singola lentiggine, non voglio diventare un signore monotematico (come ce ne sono tanti al giorno d’oggi), né voglio che lo diventi la mia poesia. Voglio conservare una sorta di "fanciullino" (riprendendo Pascoli) interiore che mi tiri per capelli quando vede che sto facendo troppo l’adulto.

Le tue letture: quali sono gli autori che apprezzi di più? C’è un libro in particolare che ci consiglieresti?
Parlando di poesie me ne vengono in mente diversi, dai classici come Charles Baudelaire, fino ai più recenti Jacques Prevert, Michele Mari, e Guido Catalano. Prosaicamente dico Jane Austen, Alessandro Baricco, Joanne Kathleen Rowling e Alice Gazzola. Se vi posso consigliare due libri sicuramente non esiterei: "Orgoglio e pregiudizio", classico intramontabile della Austen, e "Il centenario che saltò dalla finestra e scomparve" di Jonas Jonasson.

Ringraziandoti per il tempo che ci hai dedicato, lascia un saluto a chi ci legge:
Saluto tutti i lettori, e mi raccomando, continuate a leggere e, perché no, iniziate a scrivere qualcosa di vostro. Vi sentirete stupendamente.


1

Categorie

Cerca nel blog

Ultimi dieci post

Note a margine

Bewrited non chiede alcun compenso per per i propri servizi, ma si sostiene partecipando al programma di affiliazione Amazon.

Acquistando i tuoi libri tramite il link in calce ai singoli post mi aiuterai, senza alcun costo aggiuntivo, a offrire visibilità agli autori esordienti ed emergenti italiani.

Archivio

Create a website